Storia 2018-03-30T15:17:21+00:00

1860
DA CHAMBERY A TORINO

La storia della famiglia Chazalettes si intreccia indissolubilmente con quella del Regno di Sardegna. Originari di Chambéry, gli Chazalettes emigrarono a Torino, capitale dell’allora Regno di Sardegna, nel 1860, anno della cessione della Savoia alla Francia.

Grazie alla sua esperienza in un’ azienda vinicola dell’Ardeche, Clemente Chazalettes divenne in breve tempo responsabile tecnico di produzione della Martini&Sola, una delle più antiche e rinomate case produttrici di Vermouth.

1876
LA FONDAZIONE

Nel 1876 Clemente, quarantenne,  decise di mettersi in proprio e fondò la Cte.Chazalettes & Co Premiata Fabbrica di Vermouth e Liquori,  con sede in via Sacchi, vicino alla stazione torinese di Porta Nuova.

3_Foto 1876

1907
UN VERMOUTH PER LA REGINA

Il Vermouth Chazalettes era particolarmente apprezzato dalle donne di Casa Savoia, tanto che la Regina Margherita e la principessa Laetitia di Savoia Napoleone concessero la facoltà di fregiarsi dello Stemma della Real Casa, visibile su etichette e carta intestata.

6_Foto 1907 copy

1909
UN NUOVO STABILIMENTO

Il successo ottenuto dalle ricette di Clemente Chazalettes, non solo vermouth ma anche una sempre più ampia gamma di liquori, amari e distillati, rese ben presto necessaria la costruzione di un nuovo stabilimento, che fu inaugurato nel 1909 nella Borgata Regina Margherita a Collegno, nella zona ovest di Torino. Il nuovo stabilimento, di dimensioni notevoli per l’epoca, contava 20000 m2 e oltre 40 dipendenti, ed era situato in posizione strategica accanto alla ferrovia.

9_Foto 1909

ANNI ‘10 E ‘20
DA TORINO AL MONDO

Una buona parte della produzione di Chazalettes era dedicata all’esportazione, che vide il suo periodo d’oro negli anni ‘10 e ‘20.

I registri delle spedizioni dell’epoca attestano come il vermouth Chazalettes fosse apprezzato ai quattro angoli del pianeta: da Singapore a Veracruz, da Alessandria d’Egitto a Tegucigalpa, da New York a Sofia.
Le Americhe, il Canada, Francia e Germania sono i paesi dove l’azienda, complice un flusso migratorio importante di italiani si distingue per gli ottimi risultati.

1935
IL BAR IMPERA

Fu anche nel contesto di un accresciuto ruolo dei bar che Alfonso Chazalettes nel 1935 aprì il Bar Impera (dal nome del Vermouth di punta di Chazalettes) in Piazza Castello a Torino, in una prestigiosa posizione di fronte a Palazzo Reale e Palazzo Madama.

2016
CHAZALETTES, LA RINASCITA

Chazalettes ha cessato la produzione di vermouth negli anni ‘70, dopo un secolo di gloriosa tradizione, continuando per alcuni anni la produzione di sciroppi e liquori.

L’erede della dinastia, Giovanni Chazalettes, serba con orgoglio il ricordo degli anni d’oro della sua famiglia e non ha perso la voglia di far conoscere la qualità di questo prodotto.

Armato dello storico ricettario, di un ricco archivio e dei suoi ricordi di gioventù, ha trovato finalmente giovani energie con cui intraprendere una nuova avventura.

È così iniziato un nuovo capitolo della storia di Chazalettes, fatto dell’incontro di generazioni, dal fascino di un’arte liquoristica antica da riscoprire e dal comune impegno nel salvare un’eredità importante della città di Torino.